tratturo (5).jpg

Lungo il Regio Tratturo

Scheda esperienza

Equiturismo De Girolamo - Colletorto (CB)

 790 €

3 giorni

Descrizione esperienza

Un'esperienza intrisa di storia che si perde nella notte dei tempi. Sui Tratturi, da secoli, affascinanti migrazioni di uomini e animali, liberi e testardi, sottomessi solo dal ritmo delle stagioni, delle stelle, delle lune.

I tratturi, le antiche autostrade verdi, erano battute dagli armenti e dalle greggi già nel periodo compreso tra la prima età del bronzo e quella del ferro. Origini che si perdono nella notte dei tempi. Il tratturo, niente di più semplice che un largo sentiero a fondo naturale originatosi dal passaggio di greggi di pecore e/o mandrie di mucche durante la transumanza ossia la migrazione stagionale da un pascolo all'altro. Le loro piste erano percorse nelle stagioni fredde in direzione sud, verso la Puglia, mentre nei mesi caldi le greggi percorrevano il percorso inverso tornando ai pascoli montani dell’Appennino Centrale.
Noi abbiamo scelto il più interno di tutti, e proprio per questa caratteristica meglio si inserisce nella vasta rete di vie armentizie: il tratturo CELANO-FOGGIA. Un viaggio dove si percorreranno 90 dei 208 km totali di questo tratturo. Un viaggio intriso di storia, storia che si perde nella notte dei tempi. Sui Tratturi, da secoli, affascinanti migrazioni di uomini e animali, liberi e testardi, sottomessi solo dal ritmo delle stagioni, delle stelle, delle lune. Vi parleremo della storia e rivivremo su di essi tutto ciò che avveniva sui tratturi.

 

GIORNO 1 - km 37

Nei primi km il tratturo contrariamente alla sua solita direzione nord-ovest punta verso sud- ovest riprendendo verso nord-ovest solo dopo Ripabottoni. Nella giornata odierna il tratturo presenta tanti dislivelli in quanto si passa di valle in valle, da quella del torrente Cigno sotto Sant'Elia a Pianisi sino a quella del fiume Biferno. Vegetazione caratterizzata da arbusti, macchie alberate, uliveti e cereali. Il torrente Cigno si guada facilmente e d ali si ricomincia la salita verso Ripabottoni. Passeremo adiacenti all'abitato e poco più avanti lasceremo Morrone sulla nostra destra in alto. Il tratturo qui è ricco di ginestra e rosa canina mentre nei tratti dove esso è ancora nella sua integrale larghezza è ricco di sulla e scorzonera. Guadare il Biferno non è semplice come per il torrente Cigno, esso porta sempre molta acqua. Superato il fiume inizia la risalita che ci porterà a Castelbottaccio, piccolo borgo molisano metà della nostra prima giornata di cammino.

GIORNO 2 - km 30

Da Castelbottaccio si sale verso Colle Marasca, circa 900 m. slm, qui il tratturo è veramente integro e largo per tutti i 111 metrL rende proprio l'idea di"gigante verde. Si passa qui dal bacino del Biferno a quello del Trigno. Troviamo in questa zona molte morge, passeremo a pochissimi metri da Morgia Sant'Angelo. Si scenderà nella valle sotto Codacchio per risalire passando tra i due centri abitati di Salcito e Bagnoli del Trigno. Emozionante il guado del fiume Trigno, oltre un metro d'acqua, libellule blu e gamberi di fiume. Sosta serale presso il Casino del Duca in agro di Civitanova del Sannio. Il Casino del Duca era l'antica dimora rurale di caccia del duca D'Alessandro, ceneremo e pernotteremo all'interno di questa magnifica struttura.

GIORNO 3 - km 16

lniziamo a toccare l'Alto Molise, il paesaggio cambia del tutto, ettari e ettari di bosco, cerrete per la maggior parte. Siamo quasi a 1000 metri slm. Attraversero in parte la riserva Unesco della biosfera di Collemeluccio, patrimonio dell'umanità coi suoi abeti bianchi. Lasceremo il t ratturo per addentrarci nel bosco sede della struttura Altavia che sarà la nostra meta per il pranzo finale.

Weekend disponibili

27-30 Maggio; 17-20 Giugno

Prezzo e condizioni

L'esperienza prevede l'arrivo degli ospiti il giovedì pomeriggio/sera e ripartenza la domenica pomeriggio dopo il pranzo di chiusura.

La quota di partecipazione 790 € comprende: pernotti (giovedì, venerdì, sabato), tutti in camera, tutti in tenda e/o sacco a pelo o misti, a seconda della vostra richiesta ed esigenza, tutti i pasti comprese le bevande da cominciare con la cena il giorno dell’arrivo a finire con il pranzo al giorno di partenza, transfer da e per la stazione FS di Campobasso o Termoli, trasporto dei bagagli durante i trekking, assicurazione.

 

L’età minima è 18 anni (14 se accompagnati da un adulto). I partecipanti devono essere in buona condizione fisica e avere padronanza di tutte le andature.


Numero di partecipanti minimo: 3 persone

Numero di partecipanti massimo: 10 persone

Se il numero minimo non si raggiunge un mese prima dell’inizio del programma, l'organizzazione si riserva il diritto di cancellare il programma. In tal caso il partecipante sarà informato non più tardi di 3 settimane prima della data dell'esperienza. In questo caso il partecipante avrà diritto al rimborso totale della somma pagata, oppure potrà scegliere la proposta alternativa dell'organizzatore. 

La prenotazione si effettua saldando la somma tramite bonifico bancario. Per ricevere le indicazioni è necessario mandare una mail a info@becountry.it specificando il numero dei partecipanti e il weekend scelto.

Dopo la prenotazione i partecipanti riceveranno via email i biglietti e tutte le informazioni necessarie per vivere al meglio l'esperienza (itinerario e programma dettagliato dell'escursione, cosa mettere in valigia, percorso per raggiungere la location, etc).

 

In caso di annullamento da parte del partecipante i costi dovuti sono:

a) annullamento fino a 40 giorni prima dell’ inizio del programma: 200 Euro 
b) annullamento a partire dal 40° giorno (incluso) fino al 25° giorno prima dell’inizio del programma: 50% del prezzo totale
c) annullamento a partire dal 25° giorno (incluso) prima dell’inizio del programma: 100% del prezzo totale
 

Vuoi regalare un voucher per questa esperienza?

L'azienda

Per tutti coloro che hanno sempre desiderato vivere un esperienza senza precedenti immersi in una natura unica ed incontaminata dove tutto sa di libertà nasce Occhito Riding Holidays. Occhito Riding Holidays è un connubio nato tra due aziende locali molisane situate a ridosso del lago di Occhito con lo scopo di offrire ai turisti un viaggio a cavallo in un ambiente di particolare fascino e bellezza, degustando i migliori prodotti tipici del territorio, sani e genuini.

tratturo (1).jpg